“TI SENTO”- CLUSTER il singolo e il video. Attenzione: non contene strumenti musicali!

0
“TI SENTO”- CLUSTER il singolo e il video. Attenzione: non contene strumenti musicali!
Vota questo articolo

image007

image008

Basso, batteria, percussioni, chitarra, sassofono, tastiere.

Tutto nelle corde vocali di questi cinque straordinari ragazzi

Il brano è “TI SENTO”, una delle canzoni più conosciute degli anni ottanta con la quale i Matia Bazar si affermarono definitivamente a livello internazionale.

Loro sono i CLUSTER, cinque ragazzi genovesi formatisi al Conservatorio e gruppo vocale rivelazione della trasmissione X-Factor 2008.

 

Sembra incredibile ma nella versione dei Cluster non ci sono altri strumenti se non la voce.

 

Grazie alla loro grande tecnica e a un eclettismo unico nell’affrontare le canzoni, i CLUSTER creano un’atmosfera orchestrale, un muro di suono, che li inserisce in quel filone di musica a cappella, apprezzata soprattutto in America e in Europa, che li mette allo stesso livello delle più importanti formazioni come Real Group, Witloof Bay, Rajaton.

 

“Ti sento” non è semplicemente una cover, quanto piuttosto un divertimento tecnico che ha il suo fulcro nell’arrangiamento e che trasforma la “canzone” in una piccola opera d’arte con un nuovo potenziale espressivo.

 

Per comprendere meglio la bravura dei Cluster basti dare un’occhiata ai cliccatissimi filmati sul loro canale YouTube, uno su tutti l’elaborazione in versione reggae di un filmato di un Angelus di Papa Ratzinger.

Non a caso l’album del 2006 “Cement” è stato primo disco italiano nella storia ad aver ottenuto tre nomination ai prestigiosi CARA Awards americani (Contemporary Acappella Recording Awards) e nel 2010 gli album “Christmas Present” e Steps ottengono sei nomination vincendo in tre categorie.

 

In Italia i Cluster si sono esibiti più volte a Umbria Jazz e hanno avuto l’onore di dividere il palco con grandi artisti come BocelliVecchioniMario Biondi, Marco Mengoni; hanno partecipato a trasmissioni tv al fianco di Fiorello e nel 2012 si sono esibiti con Morgan a MTV Spit.

 

Inoltre Aldo Giovanni e Giacomo hanno affidato al gruppo due brani della colonna sonora del film “Il cosmo sul comò” ed è loro anche il jingle di Isoradiodell’Orfeo di Monteverdi.

A riconoscimento delle loro capacità i Cluster sono stati chiamati come produttori dai Take six e dai Swingle Singers (famosi in Italia per la sigla di Quark).

 

Recentemente hanno partecipato alla trasmissione Mediaset Colorado (Italia1) accanto al comico Marco Bazzoni.

 

 

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.