THE TRAVEL è il nuovo videoclip di FRANCESCO NIGRI.

0

Da venerdì 21 settembre 2018 l’album neoclassico “Lifestream” di Francesco Nigri è in tutti i digital store per l’etichetta Memory Recordings (distribuzione Believe). Nigri è un compositore e pianista italiano, nato nel 1983, che ha avuto l’onore di prendere lezioni anche da Michael Nyman.

Da questo Maestro, così come dall’altro grande di riferimento del genere Ludovico Einaudi, ha imparato ad affrancarsi dalla perfezione manieristica della musica classica e a prendere il coraggio di inseguire il proprio stile contemporaneo, essenziale, cui dare spazio anche fuori dagli spartiti e da condividere con chi vuole ascoltare storie fatte di suono, pensieri, visioni e sentimenti raccontati con l’alfabeto universale della musica. Attraverso 10 tracce di pianoforte solo contenute nell’album “LifestreamFrancesco Nigri si presenta nel panorama di genere definito “Nuovo Classico” per raccontare con i tasti del pianoforte la sua visione di un mondo, in cui tutto è collegato in un fluire naturale inarrestabile.

“Siamo tutti in un modo o nell’altro collegati tra noi. Ogni scelta fatta dal singolo, ogni piccolo gesto, risuona nel mondo, trasformandolo. Un sottile filo verde nasce da ciascuno, tocca le persone e le cose con cui abbiamo avuto, abbiamo e avremo a che fare. Vista da lontano la Terra sembra un gigantesco groviglio. Questo flusso di vita, questo Lifestream, è il mio racconto.” (F. Nigri)

Il ghostwriter della musica.

Oltre a creare ed eseguire composizioni musicali al pianoforte per sé, per colonne sonore di documentari, film e spot pubblicitari, Nigri si è costruito un altro mestiere, tanto segreto quanto prezioso.

Francesco Nigri è un fantasma della musica. Da anni fa il ghostwriter musicale e – in quanto tale – non può assolutamente rivelare chi sono i suoi clienti, divenuti celebri nel mercato discografico, anche grazie alle sue produzioni. La massima segretezza conservata nel tempo rivela la grande serietà che lo caratterizza.

L’essere un singolare e stimato fantasma della musica si conferma anche in un’altra dimensione della sua attività pianistica. La musica di Nigri, infatti, accompagna e avvolge, come un velo invisibile di note, le presentazioni delle opere letterarie dello scrittore Tiziano Terzani per la casa editrice Longanesi. Inoltre, è stato coinvolto nella composizione della colonna sonora del film proprio sulla figura emblematica di Terzani (regia di Mario Zanot), basato sul libro “Un Indovino mi disse“.

Non è un caso, se dal 24 settembre arriva come videoclip e nelle radio la traccia singola “The Travel”, ispirata chiaramente al tema del viaggio, caro al pianista-fantasma come allo scrittore-viaggiatore a lui più vicino. Il fascino misterioso della musica di Nigri si infittisce seguendo, anzi immaginando, il destino del messaggio ignoto racchiuso nella busta da lettera consegnata/ricevuta a mano nel video, confezionata con cura con un nastro verde…

 

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.