the GrOOming – Thisconnect: la ricchezza dell’eterogeneità

0
the GrOOming – Thisconnect: la ricchezza dell’eterogeneità
Vota questo articolo

1422516_10152075461747375_1059330512_nUn album innovativo, eterogeneo e veramente coinvolgente. Sto parlando di “Thisconnect” l’ultima fatica del progetto “the GrOOming”. Sono tante le firme apposte su queste dodici tracce (ben 9 voci, 4 strumentisti ed un tecnico del suono) e l’effetto che ne scaturisce è un’immensa varietà di generi e suoni che spaziano da atmosfere dark e oniriche a situazioni elettro/rock e disco. Quello che attrae maggiormente di questo lavoro, rendendone molto piacevole l’ascolto, è l’armonia trovata da voci e strumenti; la sua grande eterogeneità di generi poi non stride assolutamente nell’economia del percorso musicale di “Thisconnect”; anzi, all’ascoltatore sembrerà di poter vivere diverse esperienze dalle quali, a fine ascolto, si sentirà arricchito . E’ un cd che possiamo definire “umorale” perché ogni pezzo esprime stati d’animo differenti e suscita altrettante differenti emozioni; si passa dall’atmosfera sognante e malinconica creata da “The Candle” cantata splendidamente da Chiara “Candra” Canzian alla carica più R&B di “Man with 1000 faces” con The Huge, ci si sfoga con i suoni elettro/rock di “Dirty Keys” che un po’ strizzano l’occhio ai Depeche Mode, e non si può non sentirsi rilassati dalla delicatezza degli assoli e della voce di Ezio Castellano presenti in “Once”.
In aggiunta bisogna dar merito a questo lavoro di aver catturato, e riproposto coraggiosamente e con successo, quei suoni che stanno facendo la fortuna degli artisti di tutto il mondo, ma che nel panorama musicale italiano vittima del pop non hanno ancora attecchito.

Alessio Boccali

Alessio Boccali

 

 

 

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.