Il secondo singolo estratto da LA FESTA PATRONALE, ep di debutto di GIORGIO STAMMATI

0
Il secondo singolo estratto da LA FESTA PATRONALE, ep di debutto di GIORGIO STAMMATI
Vota questo articolo

Si intitola “Il pomeriggio” il secondo singolo estratto dall’EP di debutto di Giorgio Stammati “La festa patronale”.

Tra vecchie e nuove composizioni dalla veste più rock, ad accompagnare Giorgio ci sono Giacomo Forte alle tastiere e synth, Giovanni Iacovella alla batteria e Marco Agresti al basso.

Il pomeriggio (testo)

Tra le quattordici e venti e le diciotto ti parlavo dei colori Giotto che non si temperano mai
e sprecavo un intero pacco di fiammiferi per sentire l’odore.
Mi buttavo sulle mani la Vinavil per giocare e trattenere l’ottimismo delle tre
e cancellavo i murales dei bambini dell’asilo: non è mica così che si disegna il corpo umano.
E cercavi di capire che faccia fare mentre ti spiegavo che…
Che mi urta enormemente terribilmente l’entusiasmo delle matricole.

Io facevo la rotonda almeno quattro volte.
Io facevo la rotonda almeno quattro volte.

Rubavo i soldi della provincia per comprarti un ghiacciolo
e sparavo i mefisti nel cortile per coprire il richiamo dei miei impegni.
Suonavo i pezzi rock con la chitarra classica
e guardandomi allo specchio invidiavo l’equilibrio dei musicisti sulla metro A.
E cercavi di capire che faccia fare mentre ti spiegavo che…
Che mi ulta enormemente, terribilmente la lettura coinvolta della divina commedia.

Io facevo la rotonda almeno quattro volte.
Io facevo la rotonda almeno quattro volte.

E collezionavo foto con il dito davanti.
E sentivo per le scale i tamburi di Jumanji.

Share.

About Author

Comments are closed.

/body>
Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.