Sanremo 2013: Non c’è Paoli, ma ci sono i “talenti”. Fazio fa un passo indietro.

0
Sanremo 2013: Non c’è Paoli, ma ci sono i “talenti”. Fazio fa un passo indietro.
Vota questo articolo

San Remo, dicembre 2012 – Fatti i nomi per il festival canoro del 2013, ci si prepara ad un evento molto curioso.
Non c’è, il tanto dediserato da Fabio Fazio, Gino Paoli ma ci saranno i talenti freschi di X Factor ed Amici (Chiara Galeazzo e Annalisa Scarrone) ed il vincitore dell’ X Factor  targato Rai , Marco Mengoni, che ha già all’attivo un “Sanremo” con una canzone discussa da Morgan che denunciò  l’idea di un suo pezzo scritto proprio per Mengoni di cui si occupò Simona Ventura nella sua web tv.

Ad accompagnare Fazio nella sua seconda avventura sanremese ci sarà la sua fidata squadra: Pietro Galeotti, Marco Posani, Claudio Fasulo, Massimo Martelli, Michele Serra e Francesco Piccolo, con la collaborazione del responsabile musicale Mauro Pagani.

Sarà un festival molto curioso e di apertura alla musica italiana innovamtiva e di facce nuove come i Marta sui Tubi, la meravigliosa Simona Molinari con Peter Cincotti  (di cui consigliamo il suo ultimo album ), Annalisa Scarrone e Chiara Galeazzo, due voci da far tremare i tanti “dinosauri” Big, assenti in questa edizioni.
Ci saranno poi maestri parolieri come Simone Cristicchi, Max Gazzè e Daniele Silvestri, troppo emarginati dai media, giornali e radio e che andrebbero valorizzati per i loro meravigliosi testi che parlano della realtà del “Bel paese” e reunion dalle belle speranze come quella degli Almamegretta.

Altra partecipazione spiazzante ma che incuriosisce tanto è quella di Maria Nazionale, che abbiamo già visto a Sanremo con Nino D’angelo qualche anno fa e che, insieme agli Almamegretta, rappresenteranno, speriamo, la magica fusione delle sonorità dei Sud del mondo in questo Festival.

Chiudono alla fine tre artisti con le loro canzoni già col posto nelle radio popolari italiane : Malyka Ayane, in cui racchiudiamo le speranze per un pezzo come quello presentato qualche edizione fa a Sanremo, Raphael Gualazzi, vincitore nel 2011 della Sezione “Giovani” del Festival e i Modà, che con il loro mutamento in questi anni, hanno visto il crescere dei fans di fascia 13/18 anni.

Non sarà tanto ad incuriosire, noi di Musica Italiana Emergente, chi vincerà il festival, ma chi vincerà il premio della critica “Mia Martini”, quello del miglior arrangiamento ed il premio assegnato da giornali, radio e tv ed il passaggio in radio, nei mesi a seguire che sicuramente premierà la canzone più “orecchiabile” della vetrina sanremese.

Per alcuni volti nuovi che riusciranno a partecipare alla kermesse, altri purtroppo non li vedremo a fine  febbraio (data ancora da definire causa elezioni).

Ecco i nomi:

  • Francesco Sarcina, ex leader de “Le Vibrazioni
  • Morgan
  • Tazenda
  • Nesli
  • Paola Turci
  • Mario Biondi

 

 

 

Salvatore Imperio

MIE – Musica Italiana Emergente

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.