Il ritorno di SLAVA con il nuovo singolo SOVIET SQUAT

0

Il giovane talento del rap italiano dalle origini Est Europee torna con un nuovo singolo

Dopo il successo di “The Flow is Slava”, il singolo pubblicato lo scorso Luglio che ha superato i 790.000 ascolti su Spotify, esce oggi mercoledì 22 Novembre “Soviet Squat” il video del nuovo singolo dell’artista di origini ucraine. Il brano, pubblicato in esclusiva su Spotify dal 17 Novembre è prodotto dai Finest Music.

Con questo nuovo singolo Slava ha voluto svelare la sua storia, raccontare le sue origini. Il suo testo parla da solo: Ti ricordi com’era la vita dentro i quartieri del sonno da dove veniamo, quando eravamo noi ad aver fame e nessun famigliare ci ha dato una mano” ed ancora La mia gente c’ha un cuore gigante e l’anima che fa invidia al mondo intero, abbiamo visto la fame la guerra ma nulla può uccidere un popolo fiero. Io sto andando lontano perché so benissimo da dove vengo, e piuttosto che rinnegare le radici finirei dentro al cimitero”

Per anticipare l’uscita del singolo e del video, Slava ha voluto pubblicare un lungo trailer intitolato “Soviet Squat Anthem” dove, carica di emozioni, la sua voce narra nella sua lingua d’origine (con sottotitoli in italiano) stralci del suo passato, della sua terra natia e della sua gratitudine verso l’Italia, il paese che gli ha dato una seconda possibilità.

Il video è diretto da Gianluca Bonici e Flavio Mocka di Another Production ed ha un sapore cupo, epico, perfettamente in linea con le dure parole di Slava. Le due locations scelte per il video hanno anch’esse un significato: un ex base militare in disuso ed una palestra, status symbol piuttosto comune nell’Est Europa, dove gli allenamenti a corpo libero ed il sollevamento pesi sono praticati dalla maggior parte dei giovani come auto disciplina. Nelle scene in palestra Slava ha voluto coinvolgere due amici sportivi sempre dell’Est Europa, uno ucraino ed uno albanese.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.