RAMES: “Movimenti e piani”, un Ep contro il sistema

0
RAMES: “Movimenti e piani”, un Ep contro il sistema
5 (100%) 6 votes

Si intitola “Movimenti e piani” il nuovo EP di RAMES. Un dardo contro il sistema probabilmente o forse solamente un dipinto istintivo del punto di vista di chi nel Rap cerca le parole chiave per lasciare che i suoi messaggi non cadano in silenzio.

Con il singolo “Domani” forse Rames raggiunge il vertice di gusto e i bellezza di questo lavoro. Melodia, testi mai banali e un arrangiamento assai didattico.

Quando il grande rap della tradizione incontra la nuova scena italiana. Play Loud.

L’intervista a Rames

RAMES: origine di questo nome?
Non so bene la motivazione di questo nome,diciamo che i primi periodi che mi fui avvicinato al rap ognuno aveva un nome “d’arte” rames  e stato il nome che poi e diventato il portavoce di Alessio… in un brano dell’album “Playrames”:

“Sono un volto che appare scompare riappare
ho scritto la mia vita adesso e tutta da archiviare
cerco fra il materiale qualche foto ancora inedita
cosi potrei capire la mia identità mimetica
sei poi qualcuno recita c e chi e che fa politica
non vivo di entusiasmo ma ce chi poi la critica
vivo in questa sezione dove c e l antipatia
dove l indifferenza fra me e te non va più via
non so chi e che tu sia
ma resti sull’esterno
potrai cambiar canale
ma sei sullo stesso schermo
io qua non resto fermo porto avanti questo credo
non mi chiamare Alessio perché tanto io lo nego”

Il rap oggi in Italia sembrava aver abbandonato la voglia di lanciare dardi infuocati al popolo aizzandolo per la rivoluzione. E invece?
“Movimenti e piani” o Rames non lancia dadi al popolo incitandoli alla rivoluzione, racconta solamente ciò che ci circonda come veniva fatto alle origini nel hiphop classico la differenza e che e più melodico ma d’altronde i tempi sono cambiati e la musica anche.

Secondo te la rivoluzione ci sarà? E come?
Questo non posso saperlo, in altri stati e nella situazione che c’è oggi in Italia può darsi che sarebbe già accaduta ma poi chissà… per ora non possiamo far altro che andare avanti, ognuno verso la propria direzione e sperare che non andrà peggio..

RAMES: un video?
Per il momento non sono tanto interessato a fare un video, non voglio fare un video per farlo finire nel calderone di Youtube… per me il video dev’essere una conferma, una prova che quello ho fatto fino ad ora e quello che farò in futuro sta funzionando…

La redazione di MIE

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.