web www.bikeco.it codice fiscale Net-Parade.it Snippet

Quattro chiacchiere con i Simple Strangers

0
Quattro chiacchiere con i Simple Strangers
5 (100%) 13 votes

Allora ragazzi, ci siamo sentiti qualche tempo fa quando in rotazione c’era il vostro singolo “Mondo
di Maschere” con la partecipazione straordinaria di Lucrezia Lucchetti (Miss Umbria 2014).
Ci sono novità che volete raccontarci? Come sta procedendo il vostro percorso artistico?

Innanzi tutto salutiamo e ringraziamo tutta la redazione di MIE, in particolar modo il caporedattore Salvatore, con il quale negli anni abbiamo instaurato un bel rapporto d’amicizia.
Detto questo… Di novità ce ne sono molte! Come prima cosa possiamo affermare con certezza che noi Simple Strangers siamo “cresciuti” dall’ultima nostra chiacchierata e stiamo via via acquisendo un’identità sempre più definita, un sound sempre più maturo e un’imbastitura dei testi più profonda e consapevole.

Abbiamo poi realizzato, dopo il videoclip dove recitò anche Lucrezia Lucchetti, un secondo videoclip ufficiale del singolo “Luce dall’Est” che ci è servito sia per anticipare l’uscita del secondo album che per partecipare alle selezioni ufficiali di Sanremo Giovani (ed. 2016).

Infine il 14 maggio dello scorso anno, abbiamo presentato il nostro secondo album “Energie” che sta riscuotendo un discreto successo e non solo tra i nostri fans. Infine… il nostro percorso continua! Stiamo già lavorando ad un nuovo progetto che vedrà un omaggio, in chiaro stile Simple Strangers, ad uno dei più grandi cantautori italiani di sempre…

Avete un grande seguito e siete una delle band di riferimento per gli eventi musicali della valtiberina umbro-toscana. Che effetto fa vedere un bel seguito durante i vostri concerti?

Qualunque artista sarebbe più che felice di avere un bel seguito, significa che piace quello che fa!
Frasi fatte a parte, noi siamo davvero contenti di avere dei fedelissimi che ci seguirebbero anche in capo al mondo ! Siamo diventati una sorta di “grande famiglia” che si allarga dopo ogni esibizione Live.

Come si intitola il vostro ultimo lavoro e cosa volete comunicare attraverso i vostri brani?

Il nostro ultimo album si chiama ENERGIE e, come detto poco fa, è stato pubblicato e presentato ufficialmente il 14 maggio dello scorso anno. Per noi Simples rappresenta un bel traguardo, dato che lo sentiamo molto più “maturo” rispetto al vecchio EP “Mondo di Maschere”. Le tracce di “Energie” sono etorogenee, con misture e contaminazioni proveniente anche da altri generi –come ad esempio il brano D-Stacco realizzato insieme al rapper tifernate R_Style – che puntanovpiù all’introspezione che non alla critica sociale.
Le canzoni di questo album sono molto piùstrutturate rispetto al primo EP e in alcune abbiamo sperimentato pesantemente inserendo “elettronica a vagonate e riff metallosi” (cit.) proponendo un rock che punta più al sound
alternative americano che non all’ old school britannico.
Diciamo che i “timidi” ragazzi di qualche anno fa, hanno lasciato lo spazio a uomini più decisi che propongono al proprio pubblico un rock molto più maturo, d’impatto e più profondo.

Cercando sul Web ho notato una bella organizzazione nella comunicazione (Sito, social, video) che è una grossa fetta di lavoro per poter “vendere” il vostro progetto artistico. Da dove viene questa vostra esperienza?

Bene bene! Ci fa piacere che il nostro lavoro social sia apprezzato e funzioni alla perfezione…serve proprio a questo! Scherzi a parte, non abbiamo una vera e propria organizzazione strutturata dietro al grande lavoro che facciamo, siamo soltanto noi cinque che “amatorialmente” e quotidianamente (compatibilmente con i nostri impegni lavorativi) aggiorniamo il webiste, e postiamo contenuti su facebook per cercare di non fare “spegnere” la
passione in chi ci segue! Poi, dobbiamo dirlo, possiamo contare sul nostro Tommy che sa decisamente il fatto suo riguardo grafica e programmazione web…. e questo può solo che facilitarci il lavoro!

Cosa potete consigliare agli artisti emergenti che vogliono farsi conoscere?

Per prima cosa ci sentiamo di dire a gran voce: credete fortemente nel vostro progetto! Solo così riuscirete a coinvolgere il vostro pubblico e far sì che sempre più persone si affezionino a voi. In più, non cercate “formule magiche”o scorciatoie e non concentratevi solo sul “contorno”
tralasciando l’aspetto fondamentale del fare musica, ma SUONATE DAL VIVO!
Suonate ragazzi, suonate sempre e mettete l’anima in quello che fate, questa è l’unica soluzione.
Tutto il resto è fuffa…

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere nel Gennaio 2015.
Avete visto dei cambiamenti del panorama emergente italiano? In positivo o in negativo?

Già due anni?!? come vola il tempo… Si, di cose ne sono cambiate tante e, a nostro personalissimo parere, in negativo… Abbiamo riscontrato una disaffezione generale per la musica inedita Live, con sempre più artisti demoralizzati e sempre meno eventi dal vivo. Una volta si suonava più spesso e con più entusiasmo, mentre ora si lascia spazio ad altri tipi di “manifestazioni musicali” che, sempre a nostro modestissimo parere, hanno valenza artistica pari a zero. È un peccato, come ci ripetiamo spesso; ci sono tanti artisti validi, non solo noi Simple Strangers, che meriterebbero di essere ascoltati!
Purtroppo il mercato detta legge e in tanti si adeguano e questo, purtroppo, comporta che viene lasciato sempre meno spazio agli artisti che propongono musica propria… Per non parlare poi della “piaga” tribute-band che sta
letteralmente “distruggendo tanti giovani artisti” in cambio di una traballante ed effimera notorietà. Stendiamo un velo pietoso che è meglio….

Tornando un po’ alla fase della comunicazione, del vostro ultimo video “Non so più Chi Sei” avete scelto di realizzare un video “live”. Come è nata questa idea?

Da sempre ciò che ci caratterizza, ciò che ci da vita è stare sul palco e trasmettere la nostra energia quindi volevamo provare a “imprimere” tutto questo in un video. Per carità, abbiamo fatto già due videoclip professionali assieme a Whiterose Pictures e continueremo a farne in futuro, ma, come già detto, abbiamo voluto sperimentare e cercare di creare qualcosa che assomigliasse più possibile ad una nostra esibizione Live.
I ragazzi di 321 Video – giovani e talentuosi videomakers umbri – hanno accolto la nostra proposta con grande entusiasmo e insieme abbiamo realizzato davvero un bel lavoro (a nostro avviso).
Certo, non si tratta del solito videoclip e per certi aspetti può risultare meno professionale, ma per chi ci conosce e chi ci segue dal vivo è facile farsi prendere dall’entusiasmo e “gasarsi a mille”! Più che un videoclip è una sorta di “racconto” di quello che i Simple Strangers riescono a sprigionare dal vivo…

Siamo ormai in pieno periodo caldo per i Live. Dove potremo vedervi?
Periodo caldo indubbiamente, ma non per i Live! Scherzi a parte, noi Simple Strangers non
abbiamo molte date Live questa estate a causa dei nostri numerosi impegni, sia lavorativi che
affettivi (soprattutto per l’arrivo del primo “baby-fan” Gioele!). Abbiamo comunque due date
confermate: il 22 Luglio sulla terrazza estiva del famoso locale “Big Foods” di Sansepolcro (AR) e
il 17 Agosto in Piazza Matteotti, la piazza principale nella nostra amata Città di Castello (PG),
tanto denigrata da un famoso artista nostro compaesano…. 😉

Salvatore Imperio

di Salvatore Imperio

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.