PAOLO BENVEGNU’: EARTH HOTEL, tour di presentazione del nuovo disco.

0
PAOLO BENVEGNU’: EARTH HOTEL, tour di presentazione del nuovo disco.
Vota questo articolo

Il disco EARTH HOTEL ha ricevuto tantissimi riconoscimenti, ed è stato inserito in molte classifiche dei migliori dischi del 2014. Tra queste, è stato decretato Miglior Disco del 2014 dagli ascoltatori di KING KONG, trasmissione di Radio 1 condotta da Silvia Boschero, in onda dal lunedì al venerdì alle ore 14,45..

Benvegnù ha anche firmato la nuova sigla di DECANTER, storico programma enogastronomico Radio 2 in onda tutti i giorni dalle ore 19,40.

Il video “Una nuova innocenza”, primo estratto del nuovo disco, ha vinto il premio PIVI – Premio Italiano Video Indipendente – nella categoria “Miglior fotografia”

EARTH HOTEL è il nuovo disco di Paolo Benvegnù. Arriva a tre anni di distanza dalla pubblicazione del precedente “Hermann”. Dodici brani in cui l’arte, la poetica di Benvegnù esplorano l’amore, da diversi punti di vista. All’interno dell’Earth Hotel, luogo a cui tutti apparteniamo ed in cui tutti abitiamo, trova posto l’amore in ogni sua declinazione, i luoghi dove esso si espande e si consuma, i viaggi che ne acuiscono la distanza o la riducono, i tempi brevi o lunghissimi che ne scandiscono i ritmi.   Un inno fortissimo alla vita, urlato a gola piena. Una riflessione profonda e ammaliante, senza sconti, lucida ed appassionata, carica di amore,  necessità irrinunciabile che l’artista persegue con l’ostinazione di un capitano che, senza bussola, affida alla propria intuizione e alle stelle la sua rotta.

EARTH HOTEL secondo PAOLO BENVEGNU’

Earth hotel parla di amore nelle stanze.

Ovunque.

Di alberghi, di case, di transatlantici, di treni, di aereoplani ed automobili.

Nello stesso istante.

Che sia martedì o il giorno di un compleanno oppure l’anniversario della prima repubblica.

Di ogni tipo di Amore.

Quello di ogni tempo. Quello impastato di bene e male.

Quello conscio e quello sbadato.

Dodici mirabili miniature.

Dall’alba al tramonto.

Elettrico e notturno.

Grida al cielo e sussurrii nell’ombra.

Alle madri.

Ai Figli.

A quell’eterno miracolo di vita che ci consuma.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.