NON SEGUO LA CURA è il nuovo album dei SUPERBA

0
NON SEGUO LA CURA è il nuovo album dei SUPERBA
Vota questo articolo

Anticipato dal singolo “Anestesia”, esce in cd ed in digitale il 10 novembre il nuovo album “Non Seguo La Cura” dei SUPERBA, distribuito e promosso da Alka Record Label.
 
Così la band veneta descrive il nuovo lavoro: Forse é perché noi per primi non ci siamo mai sentiti del tutto normali ma nonostante ciò a nostro agio nel nostro disagio che questo nuovo album esordisce con una chiara e semplice presa di posizione: “Non seguo la cura”! 
Ci siamo chiesti: ma la follia è una cosa davvero negativa? Seguire i propri istinti senza reprimerli, nuotare contro corrente, essere noi stessi e non preoccuparci del resto…quanto potrebbe essere rischioso? 
E se invece la follia fosse la via d’uscita? La soluzione a quanto di razionale ci circonda? Quanto più si cerca di vivere secondo gli schemi, secondo le regole, tanto più l’identità si perde, si mescola alla massa e la mente si aliena. Ecco perché la follia per noi non è affatto una questione patologica ma é la massima forma di libertà e per tanto la nostra musica così ricca di influenze e allo stesso tempo così diversa da tutto il resto… non segue la cura!
 
I supErba sono una rock band nata a Vicenza nel 2001 e riformatasi nel 2015. È composta da Keti Pertegato (voce), Riccardo Bittante (chitarra), Matteo Piccolo (basso) e Stefano Urbani (batteria).

“Looking for…supErba” é l’album interamente autoprodotto che nel 2006 segna una tappa importante del loro progetto musicale ma é grazie alla collaborazione con l’etichetta ferrarese Alka Record Label che la band si arricchisce di nuovi stimoli e si chiude nuovamente in studio con grande determinazione.
“Non seguo la cura” é l’album del 2017 frutto di un intenso lavoro di gruppo, di sinergia e passione che dimostra la vera pasta dei supErba e che rappresenta allo stesso tempo una nuova maturità musicale.
Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.