MIE intervista il cantautore palerimitano FRANCESCO ILARDA

0

Francesco Ilarda, cantautore palermitano classe ‘92, debutta con il suo singolo “La notte è una cosa meravgliosa”.

Si definisce “musicista pop” e predilige le esibizioni in acustico per impreziosire i suoi live nel modo più naturale possibile, voce e chitarra.

Nella sua attività cantautorale ha scritto e composto molti brani sia nella sua recente attività da solista che con una band che formò in passa ottenendo molti consensi di pubblico nelle varie partecipazioni ad eventi locali e regionali.

Negli ultimi mesi del 2017, con il suo progetto in acustico ha partecipato ad alcuni eventi che gli hanno permesso di far conoscere le proprie canzoni arrivando sul podio del web contest organizzato per la settimana dei giovani al PALAB di Palermo.
Successivamente ha partecipato alla rassegna presso il centro TAU di Palermo ed il 13-14-15 Dicembre lo vedrà protagonista ai Cantieri culturali” alla Zisa di Palermo e allo “STREET FOOD PALERMO 2017”.

Ciao Francesco. E’ un piacere poter fare quattro chiacchiere con uno dei nuovi cantautori nato dal fermento artistico siciliano.

Come stai?
Ciao. Benissimo,  grazie.

Il tuo singolo di debutto si intitola “La notte è una cosa meravigliosa”.
Come è nata questa canzone e da cosa dove hai preso ispirazione per arrivare a comporla?
Come dice la prima parte del titolo”la notte”. Questa canzone e’ stat pensata ed ideata di notte. Si perché trovo maggiormente ispirazione la notte, perché la notte è quel momento più bello della giornata, perché c’è chi lavora tutto il giorno e non vede l’ora che arrivi sera o la notte per riposarsi e stare un po con i suoi familiari. C’è chi va a lavorare di notte, c’è chi si mette a pensare nel letto a tutto quello che ha fatto e che avrebbe potuto fare nella vita. Beh io ero così.

Ho deciso che dovevo dare una “scossa” alla mia vita, dare un senso, e l’ho dato proprio quella notte, lasciandomi andare nell’idea di questa canzone, e di affrontare le mie paure. Tra le altre cose, la notte è una cosa meravigliosa è una di quelle canzoni che mi ha dato anche la forza di non abbandonare la strada del musicista e del cantautorato, e di riprenderla dopo anni.

Di cosa parla “La notte è una cosa meravigliosa”?
La notte è una cosa meravigliosa, parla del mondo della notte interpretato da ognuno di noi. Come citato sopra, c’e’ chi la notte riposa, chi esce per divertirsi, chi parte, chi torna e chi ci lascia. Perche’ la notte da gioie e da anche dolori, sperando sempre in un domani migliore.

Quanto c’è di autobiografico in questo singolo di debutto?
C’è molto di autobiografico in questo testo. Come detto prima è stato uno sfogo ed un modo per dare una scossa alla mia vita, e di affrontare le mie paure.

L’attività artistica di Francesco Ilarda

Prima di “La notte è una cosa meravigliosa” c’è comunque una storia di composizione di altre canzoni con una band. Vuoi parlarci della storia di questa band e come sono nate le canzoni che avete composto insieme?
Si prima ho collaborato con un gruppo composto da mio fratello e un amico, andando anche in onda in una web radio locale e, adesso, con un gruppo di ragazzi conosciuti in un contesto di un progetto per far si che diversi stili e culture di musica potessero fondersi dando vita a un qualcosa di straordinario.

Il 2017 è un anno molto importante per te visto le tue partecipazioni a degli eventi della tua Palermo. Quali stati questi eventi e quali impressioni hai avuto facendo ascoltare la tua musica?
Si, il 2017 è stato un anno fantastico, perché oltre la musica, ho trovato lavoro e l’amore.
Ho partecipato a tanti eventi e tanti contest, facendo parte di alcuni progetti regionali qui a Palermo come il progetto “Ci suono anch’io” il progetto “Zisart” e poi ho partecipato anche ad eventi suonando dal vivo. Beh che dire, sono stati eventi belli e pieni di emozioni dove c’è stato un pubblico coinvolgente e che, comunque, canticchiavano la mia canzone ed è stato emozionante ricevere su whatsapp gli audio delle persone a cui piace la tua musica e la canticchiano.

 

Francesco Ilarda: il futuro e l’importanza dei live

Nel prossimo futuro ci saranno eventi in cui puoi già invitare i lettori di MIE?
Si. I prossimi eventi sono il 13 e 14 dicembre ai cantieri culturali della Zisa con il progetto “ZISART” per la rassegna finale e poi il 15 dicembre, all’evento PALERMO STREET FOOD 2017. Vi aspetto

Quanto sono importanti i Live e le rassegne per un cantautore emergente come te?
Per un cantautore emergente, i live e le rasssegne sono sempre importanti. Bisogna sempre mettersi in gioco e farsi notare senza avere paura e lanciandosi nella mischia perchè in questi eventi, anche se si arriva ad un riconoscimento, hai sempre la possibilità di conoscere e imparare ciò che c’è da sapere sul mondo della musica e di chi, come me, ha appena iniziato. Ad ogni concerto e ad ogni rassegna acquisisci sempre un pò di esperienza che basta per far si che tutto vada per il meglio e poter fare sempre far conoscere la propria musica.

Il 2017 è quasi giunto al termine e dobbiamo già prefissarci degli obiettivi per il 2018.
Quali saranno i tuoi?
Per il 2018, come obiettivo tempo permettendo, è quello di arrangiare e registrare altri pezzi scritti e continuare sempre ad esibirmi nelle piazze della mia città e magari fare qualche salto in più.

La musica è uno strumento di comunicazione potentissimo per chi vuole comunicare un messaggio. Qual’è il messaggio che vuoi comunicare attraverso le tue canzoni?
Il messaggio che voglio comunicare, attraverso la mia musica, è quello di trovarsi a proprio agio con le canzoni che scrivo e dare una propria interpretazione della stessa.


Con l’evoluzione del web, I social, le webzine, i blog, le webradio hanno dato una forte spinta per far conoscere giovani cantautori come te. Cosa ne pensi di questi strumenti per chi come te si autoproduce e vuole far conoscere la propria musica?
Penso che oggi il mondo del web abbia dato, a noi cantautori e musicisti, un modo più semplice per farci conoscere e proporre anche la nostra musica.


Visto che abbiamo citato i social, dove possiamo trovarti per conoscere la tua attività artistica e la tua musica?
Si mi potete trovare sul mio canale  Youtube “Francesco Ilarda” e sulla pagina facebook Francesco Ilarda


Bene Francesco, ti auguro il meglio e che “La notte è una cosa meravigliosa” ti possa portare i risultati giusti per chi come te, sta facendo tanti sacrifici e mette il suo cuore nelle sue canzoni.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.