MIE

Musica Italiana Emergente

Su MIE arriva HUGOLINI.

Su MIE arriva HUGOLINI.
Vota questo articolo

Da venerdì 10 maggio è disponibile in digital download, sulle migliori piattaforme streaming e su Youtube/VEVO “Delay” (Ph.D.

Salvatore Imperio
di Salvatore Imperio

2019/Artist First), il nuovo singolo e video di Hugolini con la partecipazione straordinaria del rapper americano Dre Love, ex membro della crew i Messaggeri della Dopa, di cui faceva parte anche Neffa.

Il brano, che segue l’uscita del singolo “Buonamore”, è il secondo tassello del progetto artistico che si svilupperà per tutto il 2019 con una serie di inediti.  

 

Hugolini – Delay (Official Video) feat. Dre Love

 

L’intervista a Hugolini.

Come nasce “Buonamore”?

Buonamore intanto nasce da un errore ortografico: la canzone doveva chiamarsi buonumore perché di questo parla, ovvero di una persona che si sveglia contenta senza un motivo apparente e per questo si stupisce.

Ma dopo essermi accorto del refuso ho deciso di lasciarlo, trovandolo molto divertente oltre che significativo.

Buonamore è pezzo che vorrei venisse ballato e cantato a squarciagola per allontanare ogni paura e fragilità e al contrario far avvicinare buona energia e positività alle persone che lo canticchiano.

 

Tastiere e sintetizzatori sono elementi fondamentali per questo tuo nuovo singolo. Stiamo tornando a stili passati perchè non abbiamo più nulla in mente per poter innovare o è frutto delle tue influenze artistiche?

Mi diverto a giocare con i diversi stili musicali come se fossero i colori sulla tavolozza di un pittore.

Questa eterogeneità musicale credo che rappresenti una valore e un limite allo stesso tempo perché ogni mia canzone ha una sua storia, apparentemente slegata dall’altra: con questo pezzo volevo ballare e far ballare, per questo ho scelto un arrangiamento elettropop vagamente anni 80.In altri brani però potrete sentire altre influenze!

 

Che musica ascolta Hugolini?

Ascolto tanta musica che proviene dal mondo: adoro l’Africa e il Sudamerica con le sue sambe, forrò e cumbie ma pure l’elettronica degli anni 2000 tipo Mum,Bjork o Album Leaf.

Ascolto la musica dei vecchi e nuovi cantautori italiani indipendenti e ho un po’ di nostalgia per il rap old school americano ma anche italiano vedi Sangue Misto o i primi dischi di Frankie hi nrg mc.

 

Hugolini su Musica Italiana Emergente Vol.5

 

Non conosco il punk e nemmeno il metal Sei stato supporter ufficiale del tour Magellano di Francesco Gabbani. Cosa hai imparato da questa esperienza?

Ho avuto il piacere di suonare su dei palchi pazzeschi tipo l’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Carroponte di Milano, il teatro romano di Verona, il Nelson Mandela Forum di Firenze. Ho ricevuto nello stesso momento l’energia positiva delle migliaia di persone che mi ascoltavano con interesse aspettando Francesco Gabbani che saluto e ringrazio, insieme a BMG, per questa bella opportunità.

 

Cosa bolle in pentola per il 2019?

Nel 2019 farò come sempre tantissime date in giro per l’Italia con concerti e djset. Usciranno inoltre altri singoli nei prossimi giorni e dopo l’estate ma per questo vi rimando alla prossima puntata!

 

Dopo questo singolo su cosa ti concentrerai?

Sto organizzando un concerto dentro una serra di Firenze: è una vita che desidero suonare di giorno quando c’è luce, una domenica pomeriggio di primavera, mescolando me e la mia band a fiori, piante e frutti mediterranei e tropicali.

 

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.