web www.bikeco.it codice fiscale Net-Parade.it Snippet

MERIO torna con un nuovo singolo intitolato TOXIC

0
MERIO torna con un nuovo singolo intitolato TOXIC
Vota questo articolo

“Toxic”, il video del nuovo singolo di Merio, pubblicato in tutti i digital stores e piattaforme digitali dal 1 Dicembre. La traccia è prodotta da TrappTony (aka Robroy), producer milanese di origini eritree, ed anticipa il primo singolo ufficiale del nuovo progetto che uscirà ad inizi del 2018.

Dal buio interiore a TOXIC

Dopo un periodo di riflessione e di “buio” interiore, Merio con questo brano prettamente autobiografico, dà sfogo a tutti i suoi pensieri negativi ed alla sua frustrazione e se ne libera racchiudendoli in un testo. Il significato della parola TOXIC viene inteso come tutto quello che nella nostra vita ci “intossica” in maniera negativa fino a portarci ad esserne inevitabilmente assuefatti. Questo, insieme ad altri elementi, secondo Merio spinge le persone ad una sorta di individualismo. Del suo brano racconta: Odio la gente come un “toxic” perchè una persona tossica vuole “farsi” solo di quello che serve a se stesso, nient’altro. Non gli importa dei i tuoi interessi, non ti ascolta quando parli, non gliene frega nulla di te. Ma in fondo forse siamo tutti un pó “toxic”, no?!

Negli ultimi anni Merio ha stretto delle connessioni in Inghilterra a South London, grazie a Khaled, amico di infanzia del Bosca ed attualmente parte integrante del progetto dell’mc. Lì trova una dimensione differente, percepisce una realtà non incentrata sui numeri ma sulla qualità della musica e sulle proprie capacità. Questo lo spinge a viaggiare con sempre più frequenza nel Regno Unito, dove riesce a ricaricarsi e nel frattempo far nascere in modo spontaneo delle nuove collaborazioni, come quella con i due rappers londinesi Ita & Fugi che troviamo nel suo brano “Kings’ Speech” e quella con Jai Amore in “Judas”.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.