MIE on line

La musica è indipendente

Addicted To Your Love è il nuovo singolo di Marck Ilary. L’intervista su MIE.

Addicted To Your Love è il nuovo singolo di Marck Ilary. L’intervista su MIE.
Vota questo articolo

la redazione di MIE

Marck Ilary ha pubblicato il nuovo singolo dal titolo Addicted To Your Love. Dopo il successo dell’esperimento reggaeton dell’album Primera Vez è il turno del nuovo singolo del ventiseienne cantautore romano che dopo il genere latino passa al Pop/R&B seguendo l’illustre influenza del re del pop Michael Jackson che l’ha accompagnato sin dalla sua infanzia, segnando l’inizio di un nuovo progetto per il giovane cantante che torna sulla scena con una produzione fresca, coinvolgente e romantica. Musica Italiana Emergente gli ha rivolto qualche breve domanda.

Addicted To Your Love, il videoclip ufficiale.

L’intervista a Marck Ilary.

Come è nato il singolo Addicted To Your Love?

“Addicted To Your Love” nasce da un sentimento: l’amore. In questo brano voglio raccontare l’attaccamento che l’amore crea verso l’altra persona che da assuefazione e da positivo puo’ avere un aspetto anche negativo; perchè come una droga anche se ci facciamo del male a proseguire rapporti non costruttivi per noi, non riusciamo a smettere di amare. Siamo fondamentalmente dipendenti da un sentimento che ci fa stare bene anche se non stiamo bene a volte: il potere di questa sensazione è di rendere tutto perfetto e bello annullando difetti e imperfezioni dell’amato o del rapporto in se con questo.

Ascolta la playlist di Dicembre di MIE.

C’è un messaggio che vuoi esprimere con le tue canzoni?

Nelle mie canzoni in generale io cerco sempre di trasmettere dei messaggi perché credo che il privilegio di essere artisti sia proprio quello di poter e dover attraverso l’arte tramandare messaggi a chi ci ascolterà, avendo la possibilità di arrivare a più persone rispetto ad altri. E quello che voglio che si carpisca nei miei brani sono messaggi positivi ma anche concettuali per far riflettere gli ascoltatori su ciò che ci circonda.

 

Quali sono i tuoi musicisti di riferimento, a parte Michael Jackson?

Per quanto riguarda i mie riferimenti musicali MJ è ormai noto a chi mi segue, ma durante la mia formazione artistica sono stato contaminato da molti grandi artisti di cui ho assorbito peculiarità per cercare di migliorare la mia arte e me stesso: da Elvis ai Beatles, passando per i Queen fino Justin Timberlake (tra i moderni performers).. sono molto legato ai musicisti del passato perché dalla loro esperienza posso apprendere molte cose spaziando tra diversi generi come persino l’hip hop seguendo un rapper come 50Cent.

 

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.