Luca Loizzi, il cantautorato duro e puro protagonista al SAFARA’

0
Luca Loizzi, il cantautorato duro e puro protagonista al SAFARA’
5 (100%) 1 vote

luca-loizzi-albumCerignola, 23 Luglio 2014. Un’incredibile voce, testi di cantautorato puro ed una band divertente hanno illuminato il palco del Safarà.

Protagonista è stato il pugliese Luca Loizzi, un professore del cantautorato italiano, che ha presentato alcune canzoni del prossimo album in uscita verso la fine dell’anno.

Oltre ai nuovi bravi ha deliziato la attenta platea cerignola con il suo primo album che chiamò semplicemente con il suo nome.

Autore attento alle parole, veste i suoi brani con un ritmo incalzante e ha raccontato i suoi ultimi anni in giro per l’Italia, attraverso esperienze vissute con gli occhi sempre attenti alla realtà che ci circonda.

Ha sbalordito per la qualità dei suoi brani, qualità che alcune buongustai della musica vedono solo nella scuola genovese.

Probabilemente sarà anche quella scuola che ha ispirato la grande arte che questo cantautore pugliese porta in giro per le piazze, con il gusto di raccontare in maniera leggera la realtà, inventando musiche che tengano alta l’attenzione del pubblico.

In alcuni tratti potrei accostarlo a Roberto Amadè, per la grande delicatezza artistica dei testi e delle perfomance e a Sergio Pennavaria per la razionalità che mette nel raccontarci l’Italia.

Non sono mancati omaggi a chi ha dato tanto alla musica come Enzo Jannaci, riproponendo “Messico e nuvole” in una perfomance straordinaria,  Fabrizio De Andrè e Georges Brassens in alcune delle loro più famose canzoni.

Penso sempre che conoscere un artista, parlando del più e del meno, possa far capire, non solo la poesia che si nasconde nelle sue canzoni, ma anche capire la sensibilità umana e la razionalità dei suoi pensieri per gustarsi meglio le sue opere. Bene, posso assicuravi che l’anima e la passione di  Luca Loizzi per la sua arte è dentro ogni canzone che canta, in ogni parola dei suoi meravigliosi testi ed in ogni accordo di ogni sua canzone.

Se gli dovessi dare un voto da zero a dieci, darei sicuramente un dieci con lode, non solo per la sua poesia ma anche per le emozioni che ti trasmette in una semplice serata di musica

Spero di rivederlo presto dal vivo per l’interesse che attira in quello che fa e per l’attenzione che ha per ogni storia che gli viene raccontata.
E’ davvero difficile trovare, in questo epoca, qualcuno che vuole ascoltare prima di essere ascoltato. Proprio per questo parlo di una grandissima sensibilità artisti ed umana di Loizzi e di come trasforma in una maniera assolutamente razionale una emozione o una storia di vita.

Grazie a Luca Loizzi per la sua musica ed al Safarà per averci regalato una serata così.

 

Salvatore Imperio

di Salvatore Imperio

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.