LIBERO pubblica il nuovo singolo intitolato LASSAME CA

0

 Il nuovo brano vede la partecipazione dell’attrice australiana Emanuelle Bains, vincitrice del Premio Italian Movie Award.

“Le cose belle, nascono da cumuli di cose che non so”. E’ questa la frase che apre il nuovo brano di Libero, il “Figlio di Andromeda”.

E’ il secondo singolo per l’artista siciliano che precede l’uscita del secondo album.

Racconta del suo sud, della bellezza, della forza che questa terra dona a chi sceglie di restare e resistere.

Il brano è stato prodotto da Disco 33 Studio di Francesco Barbata e suonato da Federico Maniscalco al basso e Giuseppe Perrone alla batteria.

Sarà disponibile su Spotify il 28 settembre, ed al momento è in pre-save a questo link:https://distrokid.com/hyperfollow/liberoreina/eFet

Il videoclip uscirà il 5 ottobre sul canale YouTube Ufficiale di Libero, sarà diretto da Christian Reina con la partecipazione straordinaria nel ruolo di protagonista di Emanuelle Bains,attrice Australiana, conosciuta per il ruolo principale di Maddynella seconda stagionedella serie televisivaThe Sleepover Club andata in onda su italia 1 in prima tv nel 2006.

Nel 2016 riceve il Premio Italian Movie Award.

Ha recitato nel cortometraggio “The Price” che è stato selezionato a partecipare al 69º Festival de Cannes – Short Film Corner 2016.

La nuova avventura di Libero Reina.

Il progetto Dallas in Prizzi nasce da Dave Atkinson, giovane psichiatra americano che vive e lavora a Dallas.

Dopo il suo viaggio in Sicilia nel 2015, Dave si è perdutamente innamorato di questa terra e dei siciliani e ha pensato di ricambiare l’ospitalità ricevuta ideando un progetto che desse un input positivo alla Sicilia e creasse un ponte culturale tra Dallas Prizzi.

Dave ha coinvolto tre talentuosi artisti texani: la visual artist Olivia Cole, la graphic artist e designer Maria Haag e lo street artist Frank Campagna; mentre Luca Vullo, regista e produttore siciliano, da anni è riconosciuto come ambasciatore della cultura siciliana nel mondo ricevendo prestigiosi premi e che Dave ha conosciuto in Texas durante un suo workshop sulla gestualità italiana presso La University of Dallas, documenterà tutte le fasi dell’intero progetto. (Magaze.it)

 

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.