LESIGARETTE: “la musica non serve a niente”

0
LESIGARETTE: “la musica non serve a niente”
Vota questo articolo

I brani de “La musica non serve a niente” sono stati creati in due fasi. Un primo periodo istintivo dal settembre 2015 al giugno 2016 è stato necessario per creare materiale musicale. Poi in un secondo passaggio, molto più delicato e faticoso, sono stati scritti i testi sulle linee melodiche già create.

La scelta di scrivere prima la musica è nata dall’esigenza di suonare, di creare rapidamente e di non perdere tempo. È stato liberatorio e ci ha aiutato a staccare la spina dai tanti impegni che avevamo con i live del tour di “2+2=8”.
Poi abbiamo montato le strutture dei brani e le linee vocali. I brani stavano già in piedi, c’erano le parti cantate ma non c’erano le parole. Il momento di scrittura dei testi è stato l’atto finale di tutti i brani, a quel punto c’è stato bisogno di molta delicatezza, avevamo ormai tutto chiaro ma ci mancavano le parole per dirlo, abbiamo dovuto aspettare che arrivassero. Li abbiamo inventati e fatti crescere e alla fine hanno imparato a parlare.

 

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.