web www.bikeco.it codice fiscale Net-Parade.it Snippet

Le strisce: “Pazzi e poeti”

0
Le strisce: “Pazzi e poeti”
Vota questo articolo

“Pazzi e Poeti”

Salvatore Imperio

di Salvatore Imperio

 

Vieni a vivere a Napoli…” dipende dai punti di vista. Per molti può sembrare una minaccia, per alcuni un invito in paradiso, per altri una canzone esclusa clamorosamente dal Festival di Sanremo nel 2011.

Sarcastici, dalla dialettica pungente, romantici: questi sono Le Strisce da Napoli.

La nuova via di pensiero dei giovani italiani passa sicuramente nelle canzoni del gruppo all’esordio al grande pubblico nazionale con il loro secondo album ” Pazzi e Poeti” (il primo “Torna ricco e famoso”).

Dopo la batosta sanremese e qualche rospo digerito il rospo del festival mancato Le strisce presentano il loro album nel 2011, un vero e proprio ritratto delle piccole e grandi realtà che si vivono in Italia con pezzi come :
“Vieni a vivere a Napoli”  dove si legge un sarcastico stile alla Daniele Silvestri che canta della vera realtà della città partenopea che si può tranquillamente estendere a tutta la realtà nazionale;

 

“Resistete” puro pezzo in chiave pop rock e “Internet per tutti” vero inno alla furbizia travestita da libertà che massacra la cultura italiana attraverso la pirateria;

“Londra” , singolo in loop nelle radio e “Canzone a caso” , vera genialità di testo di Davide Petrella& co;

Elefanti” dove il pop rock prende piede con le abilità di Raffaele Papa e soci per terminare poi con la struggente e meravigliosa “Ballata del 6° piano”.

Ne sentiremo sicuramente parlare in futuro come la band di punta del pop rock italiano.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.