Le canzoni de “IL PRIMO ALBUM IN ITALIANO”, il nuovo album dei LIFT

0

Dopo la presentazione in anteprima de Il Primo Album in Italiano, avvenuta in esclusiva per i partecipanti alla campagna Musicraiser nella splendida cornice del Teatro dei Ricomposti di Anghiari, i Lift pubblicano il loro nuovo lavoro discografico autoprodotto e disponibile nei migliori digital store.

IL PRIMO ALBUM IN ITALIANO

I testi raccontano esperienze di personaggi perlopiù immaginari ma che prendono spunto da persone vere e reali. Alcuni brani sono momenti di una storia che racconta il cammino dello stesso personaggio. La parte musicale, completamente scritta e arrangiata dai Lift e Federico Valeri, ha visto la partecipazione, alle parti di batteria, di cinque batteristi che hanno molto influito nel percorso passato e recente della band: Marco Bindella, Marco Olivo, Leonardo Taddei, Riccardo Bigotti e Francesco Cecconi.

Il disco vede anche la partecipazione della straordinaria polistrumentista britannica Mally Harpaz (componente della band di Anna Calvi), che ha suonato il suo armonium indiano ne “Il cammino” e “Aspettando quel momento”, di Edo Faiella grande musicista italiano che ha impreziosito, con la sua chitarra, la prima versione di “Lo dice Freud (È solo un Incubo)”.

L’unico brano in inglese del disco è “Green Hope”, che vede la partecipazione di Freddy Wales in uno splendido solo di chitarra, che la band ha riproposto con un nuovo arrangiamento. La canzone ha già fatto parte di precedenti pubblicazioni ma, in questo nuovo album della band tosco-umbra, viene “vestita” di sonorità nuove senza dimenticare il passato.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.