MIE

Musica Italiana Emergente

LA FESTA PATRONALE, l’EP d’esordio di GIORGIO STAMMATI

LA FESTA PATRONALE, l’EP d’esordio di GIORGIO STAMMATI
Vota questo articolo

Giorgio Stammati dà un seguito al discorso musicale interrotto incidendo il suo primo EP, “La festa patronale”. Tra vecchie e nuove composizioni dalla veste più rock, Giorgio si lascia accompagnare da una band, che vede Giacomo Forte alle tastiere e synth, Giovanni Iacovella alla batteria e Marco Agresti al basso.

“La festa patronale” è sui più importanti digital store

SPOTIFYITUNES GOOGLE PLAYAMAZONBANDCAMP

Perchè “La festa patronale”

Girando in macchina (del padre) intorno a una rotonda almeno tre o quattro volte, e a disagio tra le occhiatacce delle aspettative con le facce deluse, nasce “La festa patronale”, EP d’esordio del cantautore Giorgio Stammati. Mentre gli amici partono per le capitali europee a Giorgio non resta che andare alla festa patronale a mangiare il solito panino con la porchetta, farsi un giro sul solito easy rider, comprare l’ennesimo laser alle bancarelle e incontrare i vecchi amici sempre più stempiati.

Pomeriggi persi, inadeguatezza, solitudine, la domanda è: cosa devo fare? In queste 6 canzoni non si troverà una risposta, bensì un tentativo di raccontare atmosfere, luoghi e turbolenze care a chi non sa come gestire i propri 25 anni.

Giorgio  Stammati è riuscito a “scomodare” chi parla realmente di musica.

Ogni brano è un inno alla libertà di essere vivi ma anche all’inettitudine di chi pensa di non avere nulla tra le mani, e testi brillanti sgorgano da una mente creativa in rivolta.” (Elisabetta Di Cicco – Distorsioni)

“La festa patronale” è un album di canzone d’autore.” (Distopic)

“Prova a delineare una (im)probabile formula risolutiva con 6 pezzi che suonano vagamente retrò ma con ottimi spunti di coraggioso indie-pop.”(MusicMap)

Biografia

Giorgio Stammati è un cantautore e viene da Formia, basso Lazio. Classe 1991, scrive la prima canzone a 19 anni, dopo un indeciso anno da studente fuorisede a Roma.

Dopo una breve attività concertistica divisa tra la Capitale e la sua città di origine, smette di cantare dal vivo per dedicarsi alla sola scrittura musicale – parallelamente ai suoi progetti di vita.

Nell’estate del 2016 Giorgio dà un seguito al discorso musicale interrotto incidendo il suo primo EP, La festa patronale. Tra vecchie e nuove composizioni dalla veste più rock, ad accompagnare Giorgio ci sono Giacomo Forte alle tastiere e synth, Giovanni Iacovella alla batteria e Marco Agresti al basso.

 

Contatti e social:

Facebook: https://www.facebook.com/GiorgioStammati/

Instagram: https://www.instagram.com/giorgiostammatimusica/

YouTube: https://bit.ly/2KHONnb

 

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.