LA FESTA PATRONALE, l’EP d’esordio di GIORGIO STAMMATI

0
LA FESTA PATRONALE, l’EP d’esordio di GIORGIO STAMMATI
Vota questo articolo

Giorgio Stammati dà un seguito al discorso musicale interrotto incidendo il suo primo EP, “La festa patronale”. Tra vecchie e nuove composizioni dalla veste più rock, Giorgio si lascia accompagnare da una band, che vede Giacomo Forte alle tastiere e synth, Giovanni Iacovella alla batteria e Marco Agresti al basso.

“La festa patronale” è sui più importanti digital store

SPOTIFYITUNES GOOGLE PLAYAMAZONBANDCAMP

Perchè “La festa patronale”

Girando in macchina (del padre) intorno a una rotonda almeno tre o quattro volte, e a disagio tra le occhiatacce delle aspettative con le facce deluse, nasce “La festa patronale”, EP d’esordio del cantautore Giorgio Stammati. Mentre gli amici partono per le capitali europee a Giorgio non resta che andare alla festa patronale a mangiare il solito panino con la porchetta, farsi un giro sul solito easy rider, comprare l’ennesimo laser alle bancarelle e incontrare i vecchi amici sempre più stempiati.

Pomeriggi persi, inadeguatezza, solitudine, la domanda è: cosa devo fare? In queste 6 canzoni non si troverà una risposta, bensì un tentativo di raccontare atmosfere, luoghi e turbolenze care a chi non sa come gestire i propri 25 anni.

Giorgio  Stammati è riuscito a “scomodare” chi parla realmente di musica.

Ogni brano è un inno alla libertà di essere vivi ma anche all’inettitudine di chi pensa di non avere nulla tra le mani, e testi brillanti sgorgano da una mente creativa in rivolta.” (Elisabetta Di Cicco – Distorsioni)

“La festa patronale” è un album di canzone d’autore.” (Distopic)

“Prova a delineare una (im)probabile formula risolutiva con 6 pezzi che suonano vagamente retrò ma con ottimi spunti di coraggioso indie-pop.”(MusicMap)

Biografia

Giorgio Stammati è un cantautore e viene da Formia, basso Lazio. Classe 1991, scrive la prima canzone a 19 anni, dopo un indeciso anno da studente fuorisede a Roma.

Dopo una breve attività concertistica divisa tra la Capitale e la sua città di origine, smette di cantare dal vivo per dedicarsi alla sola scrittura musicale – parallelamente ai suoi progetti di vita.

Nell’estate del 2016 Giorgio dà un seguito al discorso musicale interrotto incidendo il suo primo EP, La festa patronale. Tra vecchie e nuove composizioni dalla veste più rock, ad accompagnare Giorgio ci sono Giacomo Forte alle tastiere e synth, Giovanni Iacovella alla batteria e Marco Agresti al basso.

 

Contatti e social:

Facebook: https://www.facebook.com/GiorgioStammati/

Instagram: https://www.instagram.com/giorgiostammatimusica/

YouTube: https://bit.ly/2KHONnb

 

Share.

About Author

Comments are closed.

/body>
Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.