MIE

Musica Italiana Emergente

L’ “arrivederci” de “La Fame di Camilla”

L’ “arrivederci” de “La Fame di Camilla”
Vota questo articolo

DSC5663

Ciao Ragazzi!

E’ un inizio così scontato, ma necessario. Sono qui di fronte al computer da mezz’ora e l’unico saluto che mi è venuto fuori è “ciao ragazzi”!
In verità “ciao” è il saluto che mi piace di più, quello più morbido, leggero come una carezza di brezza mattutina sul viso. Ciao. Come suona bene!Una canzone nasce da un “ciao”, un saluto a ciò che dentro svanisce e un saluto a ciò che svanendo, partorisce. Una canzone. Una polaroid scattata da una macchina che ne ha scattate già mille, tutte uguali, ma tutte così diverse. 
E’ solo un ciao che posso dire a tutti quelli che hanno seguito La Fame di Camilla in questi anni, a tutti quelli che sono venuti ai nostri concerti, a tutti quelli che hanno cantato con noi ogni singola nota, a tutti quelli che si sono fatti anche molti chilometri per raggiungerci di fronte un palco, a tutti quelli che ci hanno incoraggiato e sostenuto con tutte le forze che avevano, a tutti quelli che hanno comprato i nostri dischi, a tutti quelli che hanno fatto parte di questo viaggio.
Ma come tutti i viaggi anche questo ha una fine e quella fine è già qui.
A volte la vita ti porta a prendere direzioni diverse da quelle che pensavi di prendere e queste direzioni a volte recano dolore.
Ermal, Jonni, Lele e Dino erano amici che fra una birra e due chiacchiere, hanno deciso di suonare insieme.
La Fame di Camilla ha terminato il suo viaggio, ma Ermal, Jonni, Lele e Dino saranno sempre amici.
Fra amici si dice “ciao” e noi non possiamo che salutare tutti voi che ci avete portato sul palmo della vostra mano.
Ciao Ragazzi!
E’ stato bello suonare per voi.
E’ stato bello sognare fra noi.
Ciao Ragazzi..
Ciao…e naturalmente GRAZIE!

e_lfdc

 

BY AMBROSIA

 

Fonte :  http://www.lafamedicamilla.com

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.