Irma Non Esiste – “ALICES FARBEN”: L’indie con violino e sax funziona!

0
Irma Non Esiste – “ALICES FARBEN”: L’indie con violino e sax funziona!
5 (100%) 1 vote

a3838378209_2Ci è giunto da poco in redazione il secondo EP della band indie Irma Non Esiste intitolato “ALICES FARBEN”. L’album è state registrato durante l’estate appena trascorsa e contiene quattro brani che rispecchiano a pieno il mood musicale della band. Prima di parlare in dettaglio dell’EP però, conosciamo meglio questi ragazzi: Giorgio Pomeranz, Simone Assalino, Adonai Apollaro, Marco Todde, Christian Spanu, Dario Canepa e Alice Nappi dopo varie esperienze in compagini musicali differenti decidono di unire le forze e dar vita a questo progetto che, riportando le loro testuali parole, “nasce da madre tedesca e padri italiani…vive in liguria”.

Il loro genere musicale spazia tra il folk, il rock e sonorità un po’ più cantautorali e l’ep “ALICES FARBEN” sembra essere un mix di queste sonorità che intendono accompagnare dei testi di chiaro stampo cantautorale (spesso c’è anche un po’ di psichedelia) che strizzano l’occhio spesso e volentieri a mostri sacri dell’indie italiano, come ad esempio gli Afterhours.

Ciò che colpisce e mette in luce questo ep è l’uso massiccio di sax e violino; ciò infatti rende il tutto più “elevato”, elegante e, chiudendo gli occhi, sembra quasi trasportarci in un’atmosfera da corte medievale (ciò avviene in particolare nel brano “Autunno”).
Insomma, gli Irma Non Esiste si vanno ad inserire musicalmente nell’emisfero indie prendendo come punto di riferimento lampante dei maestri del genere come gli Afterhours, tuttavia riescono a distinguersi, ad uscire dal coro inserendo nei propri brani delle sonorità rare per il genere che si amalgamano perfettamente con il resto della composizione arrivando a generare un effetto piacevole ed originale.

Alessio Boccali

Alessio Boccali

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.