MIE on line

La musica è indipendente

Intervista ai STRADA SECONDARIA

Intervista ai STRADA SECONDARIA
Vota questo articolo

Settembre 2012  vedrà la nascita di un nuovo e giovanissimo progetto musicale di cinque ragazzi pieni di entusiasmo e energia, caparbi e consci delle loro potenzialità e che, cosa più importante, seguono la loro passione più grande: la musica.
Gli Strada Secondaria nascono da un’idea del chitarrista Edoardo e del bassista Miki, entrambi provenienti da vari progetti musicali. Dopo diversi cambi di line-up l’attuale formazione si presenta cosi:  Chiara Petrini alla voce, Edoardo Giunchi alla chitarra solista, Andrea Serini alla chitarra ritmica, Miki Corsetti al basso e Emanuele Distante alla batteria. La band sta attualmente registrando il primo Cd contenente 10 brani inediti, tutti caratterizzati da un elaborato rock italiano.
1. COSA VI HA SPINTO A COSTITUIRE LA BAND ?
L’idea è stata del chitarrista Edoardo e del bassista Miki . Entrambi provenivano da generi  undergroud e a far nascere il tutto è stata la loro crescita personale e artistica e  la loro voglia di far conoscere la propria musica a un pubblico più vasto .
2. DA CHI TRAETE ISPIRAZIONE?
Le canzoni principalmente sono state scritte dai i due ideatori della band. Edoardo è molto influenzato da gruppi come i Goo Goo Dolls, i Simple Plan e i Linkin Park, quindi un’ influenza molto americana. Miki invece è maggiormente influenzato da artisti italiani come Battisti e Rino Gaetano.
3.C’E’ UNA PERSONA NEL MODO REALE A CUI VI ISPIRATE ?
Ogni brano racconta sempre una storia reale, quindi sentirete canzoni che parlano di esperienze vissute dalla band.
4. CHE MUSICA ASCOLTATE?
Ognuno ha gusti diversi che ci aiutano ad essere molto complementari nel modo di lavorare e nel comporre. La nostra cantante Chiara ed il bassista amano molto il pop mentre gli altri musicisti sono un po’ più orientati verso il rock, connubio perfetto per una band pop-rock.
5. QUALE MUSICA E ARTISTI VI HANNO ISPIRATO TANTO DA INTRAPRENDERE LA CARRIERA MUSICALE ?
Sicuramente ad ispirarci maggiormente sono i padri di tutta la musica moderna ovvero i Rolling Stones, i Led Zeppelin e i Queen. Poi ci ispiriamo a gente di grande espressività ed energia come Zucchero, i Negrita, e alla musica introspettiva di Battisti.
6. IL VOSTRO SOGNO NEL CASSETTO?
Vivere e spendere la nostra vita all’insegna della passione che abbiamo per la musica, provando a trasmettere al pubblico le emozioni che viviamo artisticamente.
7. VI PIACE COM’E’ STRUTTURATO IL MONDO DELLA MUSICA? VI SENTITE A VOSTRO AGIO?
E’ un mondo  difficile in cui entrare ma stiamo cercando di armarci di più professionalità e pazienza possibile. Siamo intenzionati a usare tutti i  mezzi di comunicazione moderni e non per farci conoscere, in poche parole ci stiamo adattando agli attuali mezzi di fare musica e di promuoverla .
8. UNA CANZONE CHE ACCOMPAGNA UN VOSTRO IMPORTANTE RICORDO ?
“Rolling in the deep” il provino registrato da Chiara per presentarsi a noi. Ha sancito la sua entrata nel gruppo, e da quel
momento insieme a lei, abbiamo messo a fuoco gli abbiettivi che ci eravamo posti.
9. COME IN UNA CANZONE DEGLI ARTICOLO 31, DOVE VI VEDETE NEL 2030?
Ci piace immaginarci nei grandi palchi o teatri, ma anche se questo non accadesse porteremo sempre questa esperienza nel cuore, anche perché oltre a suonare nella stessa band siamo anche molto amici.
10. E INVECE DOVE VI VEDREMO NEI PROSSIMI MESI?
Abbiamo molti progetti in cantiere. E’ imminente l’uscita del nostro primo singolo “Ogni brivido” del quale stiamo finendo di girare il video.
Per chi volesse continuare a seguirci consiagliamo di tenere sempre sotto controllo la nostra pagina facebook: www.facebook.com/stradasecondaria .
11. DA 0 A 10 CHE VOTO VI DATE COME BAND E CHE VOTO DATE AL VOSTRO PRIMO DISCO?
Per ora ci regaliamo un bel 6 per l’impegno e la passione impiegati. Sappiamo però che possiamo crescere ancora tanto.
E allora saremo vicini e seguiremo con attenzione gli STRADA SECONDARIA.
Da tutto lo staff di MIE – Musica Italiana Emergente un grande in bocca al lupo a questi cinque ragazzi.
Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.