web www.bikeco.it codice fiscale Net-Parade.it Snippet

Esclusiva: MIE intervista Rakele, prossima protagonista di Sanremo 2015

0
Esclusiva: MIE intervista Rakele, prossima protagonista di Sanremo 2015
Vota questo articolo

10419408_951918481489773_7861337583072918354_n-620x458Rakele all’anagrafe Carla Parlato, bionda napoletana classe ’95, è una delle Nuove Proposte del prossimo Festival di Sanremo. Fin da piccolissima la musica è la sua migliore amica, studia canto, prende parte ad un progetto discografico e forma anche una band di cui sarà la front-woman. A 19 anni arriva sul palco dell’Ariston con un pezzo dalle sonorità internazionali e con la benedizione e la stima di due dei più grandi produttori musicali, talent scout, compositori ecc. ecc. italiani come Bungaro e Cesare Chiodo.

Ciao Rakele, come ti senti ad esser parte del team dei giovani sanremesi?

Ciao! Allora…diciamo che mi sento determinata ed emozionata. Questa per me è una grande opportunità che sfrutterò al meglio.

 Sappiamo che Carlo Conti ha tenuto voi giovani incollati davanti a Skype in attesa del responso sull’ammissione o meno in gara. Quali sono le emozioni che hai provato prima e dopo la lieta notizia?

Avevo l’ansia a tremila, il desiderio  di essere chiamata era forte. Quando ho saputo di essere stata selezionata tra le nuove proposte ero veramente felice!

 Parliamo del tuo pezzo, ho detto nella intro che si tratta di un pezzo dal sound internazionale ed il titolo è una delle affermazioni che tutti quanti almeno una volta nella vita rimuginiamo dentro di noi:“Io non so cos’è l’amore”…Tu come descriveresti il tuo pezzo? Pensi che rappresenti pienamente il tuo essere di artista?

Sì, penso che ad oggi il mio pezzo rappresenti in pieno me stessa e la consapevolezza di non poter dire con esattezza a diciannove anni cosa sia l’amore. Il mio essere di artista spero si consolidi col tempo.

 10931336_997920796889541_9146011132255832664_n

Ho detto già che la tua vita è sempre stata piena di musica, ma più precisamente cosa significa per te salire su un palco e cantare?

Sicuramente significa sentirmi libera di esprimermi al massimo con la musica. Avere la possibilità di far conoscere il mio progetto, al quale io tengo molto.

Nella tua giovanissima carriera hai già attirato su di te l’attenzione di molti addetti ai lavori, in particolare quella della Carosello records, di Bungaro e di Cesare Chiodo. Cosa pensi abbiano visto in te e nella tua musica

Non lo so. Forse la mia energia, la mia determinazione e le idee molto chiare sui miei gusti musicali.

Ultima domanda, quali progetti hai in mente per il post Sanremo? Uscirà il tuo disco, partirai in tour?

Sicuramente dopo Sanremo la mia priorità sarà il disco. Eventualmente ho già una mia band che mi aspetta…

Cara Rakele, grazie mille per la tua disponibilità e tanta tanta fortuna per il Festival! A presto!

Grazie mille e alla prossima!

 

 

Alessio Boccali

Alessio Boccali

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.