MIE

Musica Italiana Emergente

Emilio Gallo – Mi dimetto (Da Benedetto)

Emilio Gallo – Mi dimetto (Da Benedetto)
Vota questo articolo


La società veloce vuole un giovane procace,

l’uscita sembrer√† infelice,

ma lasciate che io vada in pace.

Mi dimetto (mi dimetto) da Benedetto…

                  

La bravura e le doti comunicative di un cantautore come¬†Gallo¬†risiedono nella capacit√† di trasformare in motivetti semplici e orecchiabili anche i momenti pi√Ļ tristi e malinconici della vita degli uomini.

 

Dopo il¬†successo sul web¬†del videoclip di¬†“Gallo – Partito Positivo”¬†che descriveva lo scenario politico del bel paese nel momento frenetico della campagna elettorale, il cantautore pugliese, colpito dallo storico evento delle ‚Äúdimissioni‚ÄĚ veste i panni¬†non¬†di un uomo qualunque, ma del¬†Papa emerito.

 

Cos√¨ puntando il dito contro ‚Äúla societ√† veloce‚ÄĚ, i potenti e i ‚Äúlupi‚ÄĚ della Chiesa (come li chiamava lo stesso Papa) che hanno portato¬†Benedetto XVI¬†alle dimissioni, ci racconta dal suo punto di vista tutto ci√≤ che ‚Äúl‚Äôemerito‚ÄĚ avrebbe potuto o voluto dire prima di dimettersi.

Con giochi di parole e rime, lo storico evento delle dimissioni di Papa Benedetto XVI diventa un¬†esilarante,¬†ma anche molto credibile¬†discorso di commiato nel nuovo singolo¬†‚ÄúMI DIMETTO (DA BENEDETTO)‚ÄĚ.

 

‚ĶMi assopir√≤ all’ombra

dell’ultimo pesco,

vi lascio in buone mani

largo all’umile Francesco.

 

 

1010663_374574882642807_203119960_n

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.