CI VEDIAMO è la canzone di PATERLINI

0

“Ci vediamo” è il titolo del nuovo singolo e videoclip di Paterlini estratto dal suo ultimo lavoro discografico “Fuori tempo massimo” (Cosmica/Believe). Il singolo è disponibile in tutti gli store digitali e piattaforme streaming, pubblicato il  14 Settembre 2018.

Dopo “Un mare d’amore” Paterlini torna con un brano che racconta l’alternarsi di mille appuntamenti e scadenze lavorative alla voglia di rimanere con la mente libera, auspicio per una consapevole leggerezza. Quotidianità “rimandata a Settembre”, quando forse saranno garantiti diritti (anche d’amore) cantati in un balletto multi etnico e multi sociale rappresentato nel videoclip diretto da Paterlini stesso. Questa è la fotografia istantanea di un brano nato da un’idea musicale sbucata improvvisamente durante un dopo-concerto, sviluppata su un aereo per Tel-Aviv e stesa definitivamente agli studi Cosmica utilizzando strumenti popolari italiani, come il mandolino, abbinati ad un beat elettronico. Il risultato sembra uscito da una colonna sonora di Ferzan Özpetek: leggero ma dal forte gusto mediterraneo.

«Arrivare alla soglia dei 35 anni per ragionare sul confine tra essere grandi e rimanere degli eterniPeter Pan » afferma Paterlini, artista atipico, molto più di una sola voce ed un pianoforte, dotato di una variegata personalità musicale dell’autore. Sono molteplici infatti le ispirazioni: dal Jazz aiBeatles, dalla World music allo Swing, da Bersani a Capossela, a ancora non sono sufficienti per descrivere l’universo di Paterlini.

Il singolo, come l’intero album prodotto da Cosmica Edizioni Musicali, è stato realizzati con il supporto del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.

Biografia

Emiliano Paterlini nasce a Mantova il 5/5/1984. Dopo una breve gavetta svolta tra gruppi jazz e covers, viene ingaggiato da Gianni Dall’Aglio come tastierista dei Ribelli (gruppo storico ’60) e come tastierista del gruppo Drums Circle. Con il “Trio Duchamp” insieme al bassista Ivan “Cianky” Cancedda e il batterista Paolo Casali porta aventi la sua passione per il jazz. Nel 2008 fonda il trio “Intransito” con il quale si è esibito in importanti manifestazioni anche all’estero (tourneè in America, Albania e Bulgaria).

Dal 2016 è elemento stabile del progetto “Swing Cooking Show” che unisce la cucina e la musica italiana. Nel 2017 produce il suo album d’esordio “Fuori tempo massimo” tra lo Studio Cosmica di Novellara e il Matrasound Studio di Mantova sotto la supervisione artistica di Daniele “Bengi” Benati (Ridillo). I singoli estratti sono “Un mare d’amore” (inserito anche nella compilation Pistoia Blues Next Generation vol.4) e “Ci vediamo”.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.