Chiara, Ics, Davide e Cixi e il loro “Fattore X”

Chiara, Ics, Davide e Cixi e il loro “Fattore X”
Vota questo articolo

MIE recensisce i brani dei quattro finalisti del talent targato Sky

 

Anche quest’anno Sky, con il suo X Factor 6, è riuscito a portare nelle case degli italiani un prodotto ben confezionato, offrendo agli spettatori musica gradevole e concorrenti di qualità. A uscirne vincitrice è stata lei, Chiara Galiazzo, vincitrice annunciata sin dalle prime esibizioni, che ha portato a casa, oltre al super contratto discografico con la Sony Music, anche la stima di pietre miliari della canzone italiana come Mina.

La cantante padovana ha condiviso il podio con Ics, eccentrico cantante “hip hop che non si limita a fare hip hop” (come da lui più volte sostenuto), il giovane riparatore di caldaie Davide e Cixi, “collega” di Willwoosh e Cliomakeup, conosciuta e apprezzata dal popolo di Youtube per i suoi video canori.

Le quattro giovani nuove voci del panorama italiano promettono bene: non sono i classici prodotti di serie provenienti da un talent e possono offrire qualcosa di nuovo al panorama pop italiano.

Quale miglior modo, per approfondire la conoscenza di questi quattro giovani emergenti, c’è se non ascoltare i loro brani inediti?

Il primo inedito proposto è quello della quarta classificata, Cixi, alla quale è stato affidata una canzone scritta per lei da Chiodo e Bungaro (autore di molti cantanti italiani provenienti dai talent): “Non sono l’unica”.

Nonostante la melodia, un po’ troppo tradizionale e “sanremese”, è da apprezzare sicuramente la notevole interpretazione di Eleonora (vero nome della sedicenne piemontese), capace di emozionare il suo pubblico con questa ballata tutta italiana, ricca di passaggi struggenti e intensi. Il testo racconta di una giovane ragazza che grida al suo amore “non sono l’unica per te”. Non è difficile pensare a quante adolescenti possano essersi immedesimate nelle parole che Cixi canta nel suo brano!

 

 

Stessa sorte per il bel giovanotto di Bassano del Grappa, Davide, che ha ricevuto “100000 parole d’amore” da cantare. Riconoscibilissima è la firma dell’autore, Max Pezzali, che ha donato al terzo classificato una canzone adatta al personaggio che, molto probabilmente, interpreterà nel panorama musicale italiano, ovvero quello dell’ennesimo “pompa ormoni” per ragazzine. Ma, a differenza dei suoi colleghi da talent, Davide merita davvero, per stile e timbro della voce, potente e intonato.

Davide non ha dubbi: “100000 parole d’amore” è da dedicare ad una donna, la sua in particolar modo. Il brano, pop italiano allo stato puro, regala un ritornello orecchiabile e un testo semplice, a tratti banale, ma non per questo scadente. Speriamo che in futuro la Sony possa regalare un brano più ricercato, adatto alla bella voce di Davide.

Storia completamente diversa per Ics, il cantate “anticonvenzionale” del gruppo, a cui è stata affidata una canzone proprio dal suo giudice: l’eccentrico Morgan.

“Autostima di prima mattina”, scritta a quattro mani da Morgan e Ics, è un vero e proprio giro sulle montagne russe: un mix di stili (dal reggae, al pop, fino all’elettronica) che inizialmente sconvolge l’ascoltatore ma che, ascolto dopo ascolto, risulta piacevole all’orecchio. Con un ritornello che entra in testa con la facilità con cui una velina cambia fidanzato, il brano calza perfettamente lo stile del cantante bolognese, la cui “voce piace ma l’immagine non tanto”, come recita nel brano.

 

Impossibile non notare l’impronta di Morgan, sia nel testo, ricco di giochi di parole, che nella musica, a tratti psichedelica come il suo compositore!

“Due respiri” è, invece, il brano che Eros Ramazzotti ha voluto regalare a Chiara: una firma così importante è solo l’ennesimo riconoscimento dovuto e meritato per la vincitrice del talent, in grado di cantare la lista della spesa con uno charm e una magia che solo una grande interprete come lei possono regalare!

Il brano, già disco di platino e primo in classifica da ormai parecchie settimane, è una vera e propria dichiarazione d’amore che Chiara, però, non dedica ad un uomo, bensì alla musica (“Siamo due respiri che vibrano vicini”).

Ma diciamolo: è Chiara a dare lustro alla canzone, non il contrario.

Però Chiara piace, e quindi piace anche “Due respiri”, ricca di sfumature e comunque gradevolissima già dal primo ascolto.

Speriamo che Chiara riesca a duplicare il successo avuto con questo inedito con i due brani che porterà a Sanremo 2013, in qualità di big.

Avete ascoltato i brani descritti? Vi piacciono o vi sembrano solamente le ennesime “canzoncine mangia classifica?”

A voi il responso!

Giuseppe Barone

Filed in: News, Rassegna Stampa, Recensioni Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

You might like:

Intervista ad un grande autore: DIEGO MANCINO – Prima parte Intervista ad un grande autore: DIEGO MANCINO – Prima parte
GOODBYE Il nuovo singolo di ANDREA D’ALESSIO GOODBYE Il nuovo singolo di ANDREA D’ALESSIO
Al SAFARA’ arriva MAX DEDO Al SAFARA’ arriva MAX DEDO
Parole Beat: nuova puntata con Federico D’Annunzio , PIVIRAMA e Simple Strangers Parole Beat: nuova puntata con Federico D’Annunzio , PIVIRAMA e Simple Strangers
MAMACITA: dalla Sicilia arriva l’esposiva band dei TINTINNABULA MAMACITA: dalla Sicilia arriva l’esposiva band dei TINTINNABULA
MALDESTRO in TOUR: I MURI DI BERLINO MALDESTRO in TOUR: I MURI DI BERLINO
PREMIO LUNEZIA 2017 – RIAPERTE LE ISCRIZIONI ALLA SEZIONE NUOVE PROPOSTE PREMIO LUNEZIA 2017 – RIAPERTE LE ISCRIZIONI ALLA SEZIONE NUOVE PROPOSTE
ATTENZIONE! Anche l’indie ha i suoi tormentoni! ATTENZIONE! Anche l’indie ha i suoi tormentoni!
© 2017 MIE | Musica Italiana Emergente. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.