Calvino dalle collaborazioni a “Occhi pieni occhi vuoti”

0
Calvino dalle collaborazioni a “Occhi pieni occhi vuoti”
Vota questo articolo

calvino

La sua voce e il pianoforte. È così che Niccolò Lavelli inizia la sua avventura di cantautore nel 2008.
Due anni più tardi, in seguito all’incontro con Silvio Centamore (già batterista di De Sfroos e Carotone) e Alessandro Rigamonti che lo accompagna al basso, Niccolò dà il via a un nuovo percorso che si caratterizza per una forte volontà di sperimentare. Insieme alla sua band presenta il suo progetto al panorama musicale milanese, esibendosi in alcuni dei suoi locali più noti.
Nel novembre 2011 prende vita il suo primo EP “Giuda” (Produzioni Musicali Milano, SCStudio), registrato interamente in presa diretta per poter conservare intatta l’energia dei suoni e poi, successivamente, rielaborato in studio.
Nel marzo 2012 Niccolò inizia a collaborare con Blend Noise studio. Un incontro che segna un punto di svolta nella carriera del musicista. Da qui, sotto il nome CALVINO, nasce il secondo EP “Occhi pieni occhi vuoti”, con uscita prevista per ottobre 2013.
“Occhi pieni occhi vuoti” è stato arrangiato, suonato, prodotto, registrato e mixato interamente da Federico Bortoletto e Filippo Corbella presso Blend Noise.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.