web www.bikeco.it codice fiscale Net-Parade.it Snippet

BIANCO “Guardare per aria” è il terzo disco del cantautore torinese, produttore di Levante.

0
BIANCO “Guardare per aria” è il terzo disco del cantautore torinese, produttore di Levante.
Vota questo articolo

zaganelli guardare per ariaBianco fa il cantautore, di quelli bravi che si impegnano (e tanto) a scrivere belle canzoni, con testi sentiti e significativi, basati sulla propria emotività e sullo sguardo che hanno sul mondo.
La sua è proprio una fissa, cesellare ogni parola abbinata alla sua melodia. Non a caso gli è capitato che qualcuno volesse cantare sue canzoni, come i Velvet ad esempio, o la stessa Levante che della sua Mela ha fatto quasi un brano proprio.
Bianco è uno di quelli che non vuole stupire a tutti i costi, uno di quelli che non si può definire ne indie ne mainstream, perchè si “limita” a fare belle canzoni pop con arrangiamenti ricercati, che tendono a volerti stimolare il cervello (dovremmo farne il nome di un genere forse).
Eh si, è vero, nel nostro paese questa posizione può assomigliare ad un difetto, ma in realtà va considerato come un grande pregio. Saper emozionare con il giusto spessore e la giusta semplicità.

Il terzo disco di Bianco è sicuramente il suo più riuscito, innanzitutto per la cura con cui sono scritte le canzoni, di cui si diceva poco fa. Dopodichè per una produzione particolarmente azzeccata, curata da Riccardo Parravicini, con l’intervento in diversi brani di numerosi musicisti; da Niccolò Fabi a Roberto Angelini a Pier Cortese a Mr T-Bone, e tanti altri, senza voler dimenticare gli amici di sempre Nadàr Solo, Daniele Celona e Levante.

Bianco rappresenta il cantautorato pop made in Torino, quella città che ormai da qualche anno sforna e sostiene i talenti locali con grande forza e grande solidarietà intrinseca, e che sta permettendo ad artisti come lo stesso Bianco, Levante, i Nadàr Solo, Daniele Celona, etc etc di collaborare proficuamente ed emergere davvero grazie al supporto di tutti.
Una scena musicale che tanto ricorda gli anni 90, soprattutto a noi che c’eravamo. Un valore aggiunto importante, che a suo modo va premiato.

Guardare Per Aria” esce il 3 Febbraio per l’etichetta INRI Torino, distribuito da Artist First e Believe Digital.

Share.

About Author

Comments are closed.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.