Beatrice Antolini, biografia

Beatrice Antolini, biografia
Vota questo articolo

beatrice antoliniTrascorre gli anni giovanili a Macerata. La sua passione prende avvio dall’infanzia quando inizia a suonare il pianoforte all’età di tre anni. Si iscrive al conservatorio e partecipa a concorsi internazionali di musica classica ma nel contempo ama suonare il basso e la batteria in gruppi rock locali ed inizia a sperimentare con qualunque cosa possa emettere un suono.

Album – É del 2006 il primo album, ”BIG SALOON” per l’etichetta Madcap Collective.

Nell’ottobre del 2008 esce il secondo album, ”A DUE” pubblicato su etichetta Urtovox. A più di due anni dal precedente album ecco ”BIOY” (Urtovox 2011) e Beatrice riparte, com’é nel suo stile, avventurandosi nella produzione ancora una volta interamente da sola, suonando e registrando di getto tutti gli strumenti, come un fiume in piena.

Collaborazioni – Nel 2001 Beatrice compone musiche per pièces teatrali grazie alla collaborazione con la compagnia Teatro Colli di Bologna. Nel 2006 sull’onda di ”Big Saloon” iniziano le prime collaborazioni con Marco Fasolo dei Jennifer Gentle e come ospite negli album dei Baustelle e di Bugo.

Andy dei Bluvertigo collaborerà poi nel suo album, ”BIOY”.

Nel corso del 2011, durante alcune date in Sardegna, Beatrice viene notata dalla grande Lydia Lunch (storica esponente della no-wave newyorkese) che le propone di accompagnarla nel neonato progetto live ”Sister Assasin” in compagnia della talentuosa sassofonista californiana Jessie Evans.

Partecipazioni/Eventi/Riconoscimenti

Nel 2009 partecipa alla compilation “Il Paese è Reale”, progetto veicolatore dell’omonimo brano degli ”Afterhours”, con ”Venetian Hautboy”, che entra nella programmazione di Radio Rai 1, e porta Beatrice sul palco del 1° Maggio in piazza San Giovanni a Roma. Il 2009 la vede in scena per importanti rassegne e prestigiosi festival: il Moog Fest Europe di Roma, Italia Wave allo stadio di Livorno, il Festival delle Passioni di Mantova, Musicultura di Macerata e Pianohour organizzato da Musicus Concentus alla Sala Vanni di Firenze.

A suggello arriva il premio PIMI come miglior artista solista del 2009, che le verrà assegnato il 27 novembre 2009 a Faenza in occasione dell’annuale meeting e l’invito da parte di Sonicvisions a partecipare ad un’importante manifestazione di musica italiana presso la prestigiosa RockHal lussemburghese.

Filed in: Biografia, News Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

You might like:

S’intitola CANNIBALE il terzo disco di LE CAPRE A SONAGLI S’intitola CANNIBALE il terzo disco di LE CAPRE A SONAGLI
Intervista ad un grande autore: DIEGO MANCINO – Prima parte Intervista ad un grande autore: DIEGO MANCINO – Prima parte
FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, EDDA e LE CAPRE A SONAGLI tra i protagonisti di ROMA INCONTRA IL MONDO FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, EDDA e LE CAPRE A SONAGLI tra i protagonisti di ROMA INCONTRA IL MONDO
La grande voce di ELISA ROSSI sarĂ  protagonista al SAFARA’ La grande voce di ELISA ROSSI sarĂ  protagonista al SAFARA’
Aperte le iscrizioni al Sanremo Rock 2017/2018 – 31a edizione Aperte le iscrizioni al Sanremo Rock 2017/2018 – 31a edizione
SHOE’S KILLIN WORM – biografia SHOE’S KILLIN WORM – biografia
LUCA BASSANESE – biografia LUCA BASSANESE – biografia
CHERRIES ON A SWING SET – biografia CHERRIES ON A SWING SET – biografia
© 2017 MIE | Musica Italiana Emergente. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.