MIE

Musica Italiana Emergente

Andy Micarelli, “Ritratti”

Andy Micarelli, “Ritratti”
Vota questo articolo


Un pezzo da 90 nel roster di MusicForce, realtà sempre più solida nel panorama italiano emergente. L’etichetta abruzzese, nel 2013, ha pubblicato il primo lavoro di Andy Micarelli, cantautore abruzzese, classe ’84, dal titolo “Ritratti”.

Andy Micarelli vanta numerose partecipazioni a festival di caratura nazionale come “Musicultura” e contest sanremesi come il “Sanremo Rock Contest”, in cui ha riscontrato un buon successo di pubblico per canzoni che sono contenute nel suo album d’esordio di cui andremo a parlare.

“Ritratti”

L’album è composto da 8 canzoni ed ognuna di esse presenta una propria personalità e contengono uno straordinario sound valorizzato 187_Cover Micarellidallo sguardo alla musica leggera italiana che rende questo lavoro una perla perfetta nel mondo della musica italiana emergente.

Otto canzoni, otto semplici e bellissimi testi, che raccontano storie di tutti i giorni e di situazioni vissute in un paese reale di chi le ha drammaticamente vissute come in “Carolina” o di chi le vive tutti i giorni come in “Sentiero”.
Situazioni di cronaca, come nella sopra citata “Carolina” , che spesso leggiamo sui giornali o vediamo nei telegiornali.

All’album hanno collaborato Antonio Cessani, autore a quattro mani con Andy di ” Il tram n.° 28″ e “Gina” , presentate anche a “Musicultura” e di “Carolina”, “La nostra città” e “N’anema in pena”.

Proprio in quest’ultima, che chiude l’album,  partecipa Laura Di Pancrazio, bellissima ed interessante voce che, dà all’album, quel tocco di sguardo al passato.

Questo album rappresenta molto l’artista, con la sua sensibilità, il dare tutto attraverso la sua vena artistica e dipingendo con la sua voce, il quadro di un paese reale che, l’artista teatino, sente e trasmette attraverso la sua voce.

 

Salvatore Imperio
di Salvatore Imperio
Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.