ALTOTAS: in uscita a settembre “SIAMO AL BIVIO”

ALTOTAS: in uscita a settembre “SIAMO AL BIVIO”
Vota questo articolo

COPERTINA ALTOTAS WEBEsce a settembre nei negozi su CD Maxsound Records/Believe, “Siamo al bivio” il disco degli Altotas gruppo musicale alternative Pop-Rock nato a Napoli nell’ottobre del 2010 dall’incontro di sette musicisti con precedenti esperienze musicali in altre formazioni della Vesuwave degli anni ’80.

Il nome della band prende ispirazione da “Altus”, maestro occultista autore del Mutus Liber, il Libro Senza Parole, uno dei testi di alchimia più importanti mai redatti.

Nel 2013 gli Altotas incontrano Massimo Carola, produttore artistico dell’etichetta Maxsound, e insieme decidono di entrare in studio per iniziare le registrazioni del loro primo disco “Siamo al bivio” icona dei rapporti sociali, affettivi, politici del momento.

Nel disco sono presenti dieci brani inediti scritti in italiano dove particolare attenzione è stata data ai testi.
 In “Domani noi” si racconta la storia vera di un amico in fase terminale che si rivolge alla propria compagna con la speranza di un incontro nell’infinito. In “Guagliò” si sottintende una visione di Napoli dalla parte di chi vuole sporcarsi le mani per cambiarla. 
In “Stringe” ed in “Da solo” si accenna ad una visione intima dei propri desideri e delle proprie paure.
In “Gente che non vede” si critica la visione social dei giovani e degli stereotipi di massa.
 “Sempre”, “Onda d’estate”, “Solo così” incarnano storie di vita affettiva non sempre con lieto fine, dove l’ironia è nascosta da linee vocali volutamente melodiche.
 “May day” è un dialogo (ironico) che quotidianamente avviene fra i politici e la gente comune, i loro messaggi e le paure trasmesse intenzionalmente.

Il booklet del CD di “Siamo al bivio”, curato dalla agenzia Backorder, racconta la possibile scelta tra un mondo artisticamente incolore e l’espressività, la creatività, l’arte in ogni forma. Sulla copertina ci sono volutamente riferimenti (nel semaforo, il prisma, la pillola, le strisce pedonali) e omaggi alle band che hanno influenzato il sound della band.

Gli Altotas sono: Marco Miglio (voce), Elvira Gioia (cori e tastiere), Rocco Graziano (sax e cori), Nando Daniele (batteria), Ludovico Bova (chitarra), Michele Nasone (chitarra) e Stefano De Palma (basso).

 

 

Filed in: News, Rassegna Stampa Tags: , , , , , , , , , , , , ,

You might like:

Luca Blindo : la voce di Rione Salicelle Luca Blindo : la voce di Rione Salicelle
Esclusiva: MIE intervista Rakele, prossima protagonista di Sanremo 2015 Esclusiva: MIE intervista Rakele, prossima protagonista di Sanremo 2015
Tito Esposito – Estro ci vorrà: un album d’esordio tra il reggae ed il folk blues Tito Esposito – Estro ci vorrà: un album d’esordio tra il reggae ed il folk blues
Altotas – “Siamo al bivio”: testi interessanti conditi da un ritmo scanzonato Altotas – “Siamo al bivio”: testi interessanti conditi da un ritmo scanzonato
Integra,il disco che segna il ritorno di Ivan Segreto sulle scene. Integra,il disco che segna il ritorno di Ivan Segreto sulle scene.
MESCAL LIVE PRESENTA “I MONACI DEL SURF”: IL NUOVO TOUR MESCAL LIVE PRESENTA “I MONACI DEL SURF”: IL NUOVO TOUR
Le strisce si preparano per un nuovo album Le strisce si preparano per un nuovo album
Da Napoli il Pop/Rock degli OltreOceano Da Napoli il Pop/Rock degli OltreOceano
© 2017 MIE | Musica Italiana Emergente. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.