MIE on line

La musica è indipendente

Nuovo album per i reggiani Yatra. L’intervista su MIE.

Nuovo album per i reggiani Yatra. L’intervista su MIE.
Vota questo articolo

la redazione di MIE

Si chiamano Yatra ed hanno tutte le intenzioni di farsi notare nel panorama musicale indie italiano. “Paving The Path For Your Downfall” è singolo che anticipa l’uscita dell’album d’esordio “Behind The Great Disguise” pubblicato e distribuito da (R)esisto.

“Yatra”, termine sanscrito che significa “viaggio” rimanda a un pellegrinaggio che i cinque componenti della band (Denise Pellacani, Luca Iori, Paolo Romani, Andrea Sassi, Cristiano Rossi) hanno intrapreso alla ricerca di un “Nirvana” composto di ritmi e melodie, contaminato dainfluenze rock, hard rock, grunge, alternative e progressive.

 

Paving The Path For Your Downfall, il videoclip ufficiale.

L’intervista alla band.

Cominciamo con una domanda semplice per presentarvi ai nostri lettori: chi sono gli Yatra?

Gli YATRA sono una rock band Alternative/Progressive composta da 5 elementi: Denise Pellacani alla voce, Luca Iori e Paolo Romani alle chitarre, Andrea Sassi al basso e Cristiano Rossi alla batteria.

Il vostro disco è uscito per (R)esisto, come è nata la collaborazione?

Il progetto è nato nel febbraio del 2017: dopo due anni passati a comporre pezzi ed affinare le nostre capacità esibendoci dal vivo eravamo pronti per il nostro primo album di inediti.

Eravamo alla ricerca di una etichetta che credesse realmente in noi e nelle nostre qualità. Dopo tanto cercare abbiamo incontrato Max (Massimiliano Lambertini, presidente della (R)esisto Distribuzione), che si è subito dimostrato interessato al nostro progetto e ci ha permesso di cominciare questa avventura!

Quanto è stato difficile definire il sound giusto?

Riferendoci spesso a generi come il Progressive, dove la cura dei dettagli e la sperimentazione dei suoni facevano da padroni, il sound ha per noi una fondamentale importanza, in quanto è forse l’elemento che maggiormente definisce la “personalità” di una band. In realtà non è stato difficoltoso accordarci su quelli che sarebbero diventati gli elementi cardine del nostro sound: la nostra idea è di sviluppare un rock contaminato da tutte quelle influenze che, dagli anni 60 fino ai giorni nostri, hanno reso grande la musica; ed essendo grandi amanti del genere non è difficile trovare spunti che soddisfino tutti i componenti della band!

Gli Yatra su Spotify.

Quali sono i vostri punti di riferimento musicali?

Pur avendo gusti eterogenei fra i vari componenti, siamo influenzati da gruppi “datati” come Led Zeppelin, Pink Floyd, Rush ed in generale ascoltiamo molto il rock degli anni 60/70; la sessione ritmica prende spesso spunto dal Grunge, che amiamo tanto, o da gruppi come Rage Against The Machine; del periodo più moderno due gruppi da cui sicuramente traiamo ispirazione sono i Radiohead ed i Muse.

Siete una band attiva sul fronte live, che rapporto avete con il pubblico?

Lo scopo che abbiamo nel fare musica è, in particolare, fare musica di fronte ad un pubblico.

È bellissimo passare ore a comporre pezzi chiusi in sala prove, ma quello che si prova nel portare la propria musica di fronte ad un pubblico è indescrivibile a parole.. cerchiamo sempre di dare il massimo durante i live, ed è veramente bello vedere riconosciuti gli sforzi fatti per dare al pubblico uno show quantomeno gradevole.

Siamo davvero grati agli “aficionados” che ci seguono sin dalle prime esibizioni: oltre alla carica ed al calore che danno durante il live ci aiutano a migliorare ad ogni concerto, con consigli e punti di vista sugli arrangiamenti e sui suoni che ascoltiamo avidamente… d’altronde lo facciamo per loro!

Progetti futuri, qualche anticipazione?

Con l’avvento dell’anno nuovo uscirà il secondo singolo “Disguise You build so well” tratto dall’album “Behind the great Disguise”: un pezzo che spaccherà tutto! Un altra fantastica novità consiste nella prima esibizione all’estero degli YATRA: il 18 di gennaio ci esibiremo in un club di Barcellona! Non serve aggiungere che vi terremo informati su ogni sviluppo!

Per tutti i nostri lettori, come possono mettersi in contatto e su quali canali si può ascoltare/acquistare

Ci trovate su Facebook e Youtube digitando “Yatra band”, su Instagram digitando “Yatra Official”. Il nostro Album lo trovate in tutti gli store digitali (Spotify, Apple music ecc).

MIE vol.12: le canzoni più belle del 2019.

Close
Aiutaci a diffondere la musica italiana emergente
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.